Fiat : calo di immatricolazioni a ottobre 2013

mercato-auto-negativo-352x288La motorizzazione civile italiana ha annunciato che nel mese scorso nel nostro paese sono state immatricolate 110.841 vetture, il 5,58 in meno rispetto ad ottobre 2012, mentre i passaggi di proprietà sono calati del 2,27%. Da gennaio 2013 ad ottobre sono state immatricolate in tutto 1.111.520 auto, ovvero l’8% in meno rispetto allo stesso periodo nell’anno 2012. Maglia nera per il gruppo Fiat che ha registrato un nuovo calo di immatricolazioni di vetture,  il lingotto ha  immatricolato 321.000 vetture nel progressivo annuo, ovvero – 10,3% rispetto al progressivo 2012. Andando ad analizzare il singolo brand notiamo che ad ottobre  Alfa Romeo ha registrato un -26,7%, Lancia  -15,7, FIAT -4,7, in compenso c’è il + 10,6% registrato da Jeep.

Secondo un primo scambio di opinioni tra UNRAE (associazione delle case automobilistiche estere) e ANFIA (associazione nazionale fiera dell’industria automobilistica) si è stimato che nel mese di ottobre 2013 c’è stato un calo di contratti del 4,5% e il mercato si avvierà a chiudere l’anno 2013 con meno di 1.300.000 unità vendute riportandoci ai livelli del 1978-1979.

Nel 2014 avremo un aumento della domanda di autovetture che ci porterà vicino a 1.335.000 unità, questo è quanto dichiarato dal centro studi UNRAE, che porterà un aumento  di immatricolazioni di circa il 3% annuo.

Fiat è un asset importante ed è disponibile sui maggiori broker di opzioni binarie.

Apri un conto con Top Option

Ti potrebbero anche interessare: