Il referendum in Crimea fa scendere ancora gli indici europei

Il referendum in Crimea fa scendere ancora gli indici europei

ribassodolore

Ancora in ribasso i maggiori indici europei nella giornata di venerdì  e per oggi le previsioni non sono rosee visto che che il motivo principale di questa fase negativa è dovuto alla crisi in Crimea che, dopo il referendum votato ieri in cui si è sfiorato il 95% dei sì all’annessione della regine alla Russia, sembra dover proseguire  ad oltranza. Ma vediamo nel dettaglio come si sono comportati i mercati e che cosa si prevede per le prossime ore.

 

FSTE MIB (MILANO) -1,19%

20.346,57 punti perl’indice italiano, la resistenza è individuata a 21.158,8, il supporto a 20.021,7, la volatilità giornaliera segna un +1,16%, la performance settimanale un -1,39%.  Si prevede un prolungamento della fase negativa fino al raggiungimento del supporto indicato.

Dati di mercato

  • 20.429,45Apertura
  • 20.111,77 – 20.579,37Min-Max
  • 20.346,57Chiusura precedente
  • 18.790,05 – 20.984,64Min-Max anno

 

FTSE 100 (LONDRA)-0,40%

Chiude a 6.527,89 punti l’indice inglese, la resistenza è individuata a 6.797,2, il supporto a 6.420,2, la volatilità giornaliera indica un +0,74%, la performance settimanale un -2,75%.  Si prevede una continuazione della fase negativa verso il supporto indicato

Dati di mercato

  • 6.553,78Apertura
  • 6.500,37 – 6.553,78Min-Max
  • 6.527,89Chiusura precedente
  • 6.416,72 – 6.867,42Min-Max anno

 

CAC 40 (PARIGI) -0,80%

4.216,37 punti per l’indice francese che perde quasi un punto percentuale, la resistenza è individuata a 4.473,8, il supporto a 4.113,4, la volatilità giornaliera segna un +0,94%, la performance settimanale un -3,44%.  Si attende anche in questo caso un prolungarsi della fase negativa nella prossima sessione fino a raggiungere l’area di supporto individuata.

Dati di mercato

  • 4.220,48Apertura
  • 4.183 – 4.236,58Min-Max
  • 4.216,37Chiusura precedente
  • 4.080,6 – 4.432,5Min-Max anno

 

DAX INDEX (FRANCOFORTE) +0,43%

Unico tra i maggiori indici europei  a chiudere l’ultima sessione di mercato  col segno positivo, 9.056,71 punti per l’indice tedesco, la resistenza è individuata a 9.526,9, il supporto a 8.837,3, la volatilità giornaliera segna un +0,88%, la performance settimanale un -3,15%. Nonstante la buona chiusura, le attese sono per una nuova fese negativa che porterebbe l’indice tedesco verso l’area di supporto individuata

Dati di mercato

  • 8.939,18Apertura
  • 8.913,27 – 9.094,24Min-Max
  • 9.056,41Chiusura precedente
  • 8.913,27 – 9.794,05Min-Max anno

 

Apri un conto con Top Option

 

Ti potrebbero anche interessare: