La Apple cambia look

Dopo il calo dell’indice in borsa negli ultimi mesi, Apple ha deciso di affrontare una piccola rivoluzione per riuscire a sostenere l’agguerrita concorrenza di Google, Android, Nokia e Microsoft.
Al Moscone Center di San Francisco il manager Tim Cook ha presentato i nuovi progetti della grande azienda americana di fronte a un pubblico di oltre 5000 addetti ai lavori.
E’ stato così presentato il nuovo OS X 10.9 “Mavericks”, quindi il nuovo MacBook Air, con tante nuove funzionalità e una autonomia di oltre 12 ore. Poi è stata la volta della la nuova Airport Express cilindrica, e infine il Mac Pro, il pc professionale ben 3 volte più potente della precedente generazione.
E’ stato proprio il Mac Pro il vero fiore all’occhiello della presentazione della Apple: il pc supporta un processore Xeon e due schede video gemelle AMD di altissima risoluzione.
Una piccola rivoluzione insomma, che porta di nuovo la Apple una spanna sopra i principali concorrenti, con l’obiettivo di tornare leader mondiale della tecnologia.

 

Elio Errichiello

Ti potrebbero anche interessare: